Shoah must go on

 

cane_guinzaglio.jpg alemanno_disegni_pacifici_sinagoga_roma_2008.jpg

SHOAH: ALEMANNO CHIEDE AVVIO INCHIESTA SU DOCENTE NEGAZIONISTA IN LICEO ROMA

 

Roma, 16 nov. – (Adnkronos) – ”Ho appreso con sconcerto dalla stampa la notizia di una presa di posizione negazionista rispetto alla Shoah da parte di un professore del Liceo artistico di Via Ripetta. Mi offende soprattutto la frase riportata secondo cui gli ebrei ‘non sono neanche italiani’. Scrivero’ al provveditore agli studi di Roma e alla preside dell’istituto affinche’ venga aperta immediatamente un’inchiesta e se i fatti descritti dal quotidiano ‘la Repubblica’ risultassero confermati, dovranno essere presi provvedimenti disciplinari”. E’ quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

 Commento:

Si resta stupefatti quando si ascoltano certe affermazioni,specialmente da persone che si ritenevano documentate sui fatti realmente avvenuti.

Consigliamo ad alemanno la lettura dei testi di Mattogno , Faurisson, Rudolf…se ci riesce!

Possibile che San Tommaso possa avere ficcato il dito nel costato di Gesù per accertarne scientificamente la resurrezione e il professore Valvo non possa chiedere le prove della Shoah”?

 

 

Shoah must go onultima modifica: 2008-11-17T12:57:00+00:00da erwinthule
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Shoah must go on

  1. E’ incredibile come un uomo cambi le proprie opinioni in modo tanto radicale.
    Ormai tutti hanno accesso a fonti sicure e non inquinate dalla propaganda e interessi materiali e non solo,quindi il comportamento di Alemanno risulta ancora più incomprensibile.
    Mi sorge una domanda : possibile che suo suocero (Pino Rauti) non gli abbia detto nulla ?
    Possibile che non gli abbia raccontato nulla del passato?
    Oppure c’è altro dietro?
    Cosa c’è dietro?
    Mah!

Lascia un commento